lunedì 22 settembre 2014

IN MY WISHLIST #1

Salve amici ed amiche <3
Oggi voglio proporvi una nuova rubrica:"In my wishlist"
Ogni settimana,precisamente di lunedì,vi posterò i titoli,con un po' di informazioni,di tre libri che ho in wishlist.
Così,se l'avete letti potrete dirmi la vostra.Spero di farvi scoprire qualche titolo intrigante.

TITOLO:Noi siamo grandi come la vita

AUTORE: Ava Dellaira

GENERE:Drammatico

PREZZO: 16.90

MI ISPIRA PERCHE'... Me ne hanno parlato benissimo

TRAMA: Tutto inizia con un compito assegnato nei primi giorni di scuola: «Scrivi una lettera a una persona che non c'è più». E così Laurel scrive a Kurt Cobain, che May, la sua sorella maggiore, amava tantissimo. E che se n'è andato troppo presto, proprio come May. Per Laurel, la sorella era un mito: bella, perfetta, inarrivabile. Era il sole intorno a cui ruotava tutto, specie da quando i genitori si erano separati. Perderla è stato indescrivibile, qualcosa di cui Laurel non vuole parlare. Ecco perché ha scelto di frequentare un liceo diverso da quello di May, un posto dove nessuno sa cosa è successo davvero, dove non ci sono domande imbarazzanti o sguardi compassionevoli a rincorrerla. Sulla carta, invece, Laurel si lascia finalmente andare. E dopo quella prima lettera, che non consegnerà all'insegnante, continua a scriverne altre, indirizzandole a Amy Winehouse, Heath Ledger, Janis Joplin e altri idoli della sorella scomparsa. Soltanto a loro riesce a confidare cosa vuol dire avere quindici anni e sentire di avere perso una parte di sé, senza nemmeno potersi aggrappare alla famiglia perché è andata in mille pezzi. Soltanto a loro può confessare la paura e la voglia di avventurarsi in quel mondo nuovo che è la scuola, la magia di incontrare amiche che ti fanno sentire normale e speciale al tempo stesso, l'emozione di incrociare lo sguardo di un ragazzo che afferra i tuoi occhi con i suoi e non li lascia andare. Finché, come un viaggio dentro di sé, quelle lettere porteranno Laurel al cuore di una verità che non ha mai avuto il coraggio di affrontare. Qualcosa che riguarda lei e May. Qualcosa che va detto a voce alta: solo così Laurel potrà superare quello che è stato, imparare ad amarsi e trovare il coraggio di andare avanti. Perché la vita è lì, davanti a lei, con tutte le sue infinite strade possibili. E, per quanto possa fare paura, non c'è emozione più grande di sentire il suo battito.


TITOLO: The giver il donatore

AUTORE: Lois Lowry 

GENERE: Distopico

PREZZO: 12

MI ISPIRA PERCHE'... Il trailer del film da cui è tratto è fantastico.

TRAMA: Jonas ha dodici anni e vive in un mondo perfetto. Nella sua Comunità non esistono più guerre, differenze sociali o sofferenze. Tutto quello che può causare dolore o disturbo è stato abolito, compresi gli impulsi sessuali, le stagioni e i colori. Le regole da rispettare sono ferree ma tutti i membri della Comunità si adeguano al modello di controllo governativo che non lascia spazio a scelte o profondità emotive, ma neppure a incertezze o rischi. Ogni unità familiare è formata da un uomo e una donna a cui vengono assegnati un figlio maschio e una femmina. Ogni membro della Comunità svolge la professione che gli viene affidata dal Consiglio degli Anziani nella Cerimonia annuale di dicembre. E per Jonas quel momento sta arrivando...


TITOLO: Novecento

AUTORE: Alessandro Baricco

GENERE: Romanzo

PREZZO:5

MI ISPIRA PERCHE'... Fino ad adesso ho amato tutti i libri di Baricco che ho letto **

TRAMA: Il libro racchiude la storia, raccontata dall'amico suonatore di tromba, sotto forma di monologo, di Danny Boodmann T. D. Lemon Novecento, pianista sul transatlantico Virginian. Abbandonato sulla nave da emigranti, viene allevato da uno dei componenti dell'orchestra. I suoi elementi naturali divengono il transatlantico, il mare e la musica. Non è mai sceso a terra e vive ed esiste solo sul Virginian dove presto diventa un pianista di successo. Anche se non ha mai visto che mare e porti, viaggia moltissimo, con la fantasia, carpendo le notizie dai passeggeri che incontra. A 32 anni decide di scendere a terra, ma all'ultimo momento Novecento ci ripensa e corre a rifugiarsi nuovamente nell'antro della nave.

Voi ne avete letto qualcuno fra questi?Ce n'è uno che vi ispira particolarmente? Fatemelo sapere <3

                                                                                                                                                       MissDafne


8 commenti:

  1. Noi siamo grandi come la vita ♥ ♥ Fantastico ♥ Te lo consiglio? Si si assolutamente ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benissimo!Me lo procurerò il prima possibile **
      Grazie ♥

      Elimina
  2. Ciao!! Io li ho letti tutti e tre mi sono piaciuti. Novecento è davvero bello nella sua semplicitá e credo di essere l'unica a non aver visto il film. Di the giver devi leggere tutta la saga perchè merita davvero e Noi siamo grandi come la vita è bello anche se mi aspettavo di più!! Insomma originale l'idea ma avrei preferito leggere di più oltre alle lettere della protagonista...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggerò tutta la saga di the Giver appena ho un briciolo di tempo,grazie per il consiglio♥

      Elimina
  3. Purtroppo non ne ho ancora letto nessuno, ma sono particolarmente affascinata da "The Giver": sono andata a vedere il film pochi giorni fa e l'ho trovato molto, molto carino! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buono a sapersi!!Voglio leggere prima il libro e poi vedrò sicuramente il film :D

      Elimina
  4. Noi siamo grandi come la vita lo vorrei leggere di sicuro! E anche la serie The giver... mentre quello di Alessandro Baricco non mi ispira per nulla >-<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho amato tutti i libri di Baricco quindi sono sicura che Novecento non mi deluderá ♥

      Elimina

Lascia un segno della tua visita <3