sabato 17 ottobre 2015

RECENSIONE "Quando eravamo in tre"

Salve amici,
dovete scusarmi se ultimamente non ho scritto molte recensioni,ma io ci metto abbastanza a farmi un'opinione di un libro,e ultimamente non ho avuto proprio il tempo materiale di pensarci...per cui siccome ci tengo a proporvi un qualcosa di serio e che vi possa piacere,ho pensato che sarebbe stato meglio non scrivere tante recensioni banali tanto per scriverle.

TITOLO:Quando eravamo in tre

AUTORE:Aidan Chambers

CASA EDITRICE:Bur

PREZZO DI COPERTINA:10 euro

GENERE:Young adult

TRAMA: Piers,diciassette anni,introverso,depresso,ha lasciato casa,scuola,amici per cercare di capire cosa ne vuole fare di sè.Kate alla stessa età è quasi una donna:vivace,decisa,sicura,allegra.Adam,che invade la loro vita senza essere stato invitato,è misterioso,insolente,sventato,affascinante.A unirli è un ponte:quello concreto di cui Piers fa il sorvegliante,il luogo dei loro incontri,della loro conoscenza.Ma anche il ponte di un legame complicato come lo sono tutti i legami,che mescola e confonde amicizia,amore,complicità.E regala sorprese,stupori,felicità,ciascuno in dosi e modi diversi.E quando la verità verrà a galla,un frammento alla volta,rischierà di travolgere tutto e tutti, come un fiume in piena.

                                   MIE CONSIDERAZIONI
Vi è mai capitato di voler scappare da tutto,di voler abbandonare di colpo la vostra vita per poter costruirne una migliore?Succede ad ogni adolescente,e anche di frequente,ma quasi nessuno ha il coraggio di compiere il gesto estremo di abbandonare tutto,la maggior parte finisce sempre per adattarsi alla propria vita,e di cercare di farsela piacere.Piers,il nostro protagonista,riesce a distaccarsi dai suoi cari e dai suoi ambienti famigliari,per cominciare a pensare a sè stesso."Ma io mi ero stufato di recitare.Non volevo più fare la parte del figlio,dello studente,dell'amico o,se è per questo neanche dell'innamorato.Volevo soltanto Esistere.Ed Essere me stesso".Ed è per questo che ho cominciato ad amare fin da subito il suo personaggio.Lui,seppur difficilmente all'inizio,riesce a superare qualsiasi difficoltà della sua nuova vita,riesce a non buttarsi giù ed è capace di farsi bastare gli essenziali piaceri della vita che possono scaturire dai suoi libri,e dalle persone che incontra durante il suo cammino.A sconvolgere la sua esistenza c'è anche la sua amica Kate,o meglio Tess,la quale resta al fianco di Piers per tutto il tempo,e si,lo trasforma in una persona migliore.Nonostante Tess sia descritta come una ragazza veramente particolare e dolce,non sono riuscita a farmela piacere...probabilmente perchè in confronto ai personaggi di Piers e Adam risultava abbastanza scialba.ADAM! Il bello e misterioso Adam che compare all'improvviso nella vita di Piers,e sarà capace di fargli conoscere il vero amore che si può provare per una persona.Penso che da questa piccola introduzione abbiate capito che questo libro mi ha presa moltissimo,e che il mio giudizio a riguardo è più che positivo.Nonostante la trama non sia così originale,non ricordo di aver mai letto un libro così particolare.Un libro che si distingue per lo stile di scrittura ma soprattutto per le emozioni forti che le sue parole riescono a regale.Se un libro è capace di farti piangere chi se ne frega della trama!Più che un libro che racconta una storia lo definirei un libro sulla vita,un libro che tende a descrivere e comprendere diversi tipi di vivere.Si può  scegliere di lasciarsi prendere dallo sconforto"La depressione è una malattia causata dal fatto di pensare troppo a tutte le cose che potresti fare bene se solo smettessi di pensarci",di recitare una parte "Adam era un attore straordinario e al tempo stesso è così abile nel mostrare il trucco che il pubblico non sa mai se sta guardando il personaggio della commedia o l'attore" di confidare nelle parole scritte"Leggere è una parte essenziale della mia vita,come respirare,mangiare dormire,defecare.Se non leggo per più di due giorni comincio a sentirmi la mente che si spegne.Anzi non solo la mente,ma l'anima.Oppure si può scegliere di amare,semplicemente amare.Il rapporto fra Adam e Piers,i due protagonisti è così profondo che neanche alla fine riesci a capire che tipo di legame li unisca"Due fuggiaschi in collisione"(così li definisce l'autore).Piers fra le braccia dell'altro si sente appagato, si sente come se,anche se la sua vita finisse in quel momento andrebbe comunque tutto bene.E' così che ci si sente quando si incontra la propria persona.Se vi ho convinti a leggere questo libro,lasciate che vi dia un ultimo consiglio:quando lo leggerete lasciatevi guidare dalle parole di Chambers,non fate troppo caso alla storia,perchè,la parte più bella secondo me,è il contorno.Ho ritrovato un po' me stessa e un po' della persona che vorrei essere nelle parole dell'autore,e spero che voi siate fortunati quanto me.

GIUDIZIO:Bellissimo.

Fatemi sapere se avete intenzione di leggere questo libro,io probabilmente recupererò tutti i libri di Chambers.

                                                                                                                               MissDafne




mercoledì 14 ottobre 2015

SERIE TV #Settembre2015

Salve amici e amiche,
oggi vi parlerò delle serie tv che ho guardato nel mese di Settembre.

#1 Ho iniziato la prima stagione di "The secret circle"


REGISTA:Andrew Miller e Kevin Williamson

STAGIONI:1

EPISODI:22

GENERE:Fantasy

CONSIDERAZIONI:Ho scoperto che questa serie tv era tratta da un libro di Lisa J Smith,soltanto una volta essere arrivata a buon punto,ma già,avevo notato delle somiglianze con The Vampire Diaries (serie che ho lasciato alla quinta stagione).I personaggi sono veramente piatti e altamente stereotipati:la protagonista,Cassie, è la solita eroina timida che tutti arrivano a rispettare.Gli episodi mi sono sembrati tutti uguali e gli antagonisti della storia non hanno veramente un senso,perchè non fanno praticamente nulla per tutto il tempo.Penso che finirò la stagione,ma solo perchè ci sono attori che considero competenti.
IL MIO PERSONAGGIO PREFERITO E': Faye,che a parer mio è l'unica ad avere un po' di carattere,sebbene non la si possa definire un personaggio a tutto tondo.

#2 Ho iniziato la prima stagione di Mr.Robot


REGISTA:Sam Esmail

STAGIONI:1

EPISODI:10

GENERE:Thriller

CONSIDERAZIONI:Ho cominciato a guardare la serie per una specie di scommessa con un mio amico.Avrebbe vinto chi avesse finito la prima stagione per primo...ho perso,ma in compenso ho scoperto una nuova serie che ha iniziato ad appassionarmi.Elliot è un personaggio interessantissimo:un hacker che ha problemi a rapportarsi con le altre persone,e quindi,quando desidera conoscere qualcuno invece di parlargli,hackera la sua posta elettronica per capire com'è.Ditemi se non è fantastico? Aahahahah.Storia mai banale e ricca di colpi di scena.Amo il fatto che ogni episodio ti lascia con il fiato sospeso e che alla fine di ogni episodio rimani puntualmente sconcertato.
IL MIO PERSONAGGIO PREFERITO E':Ovviamente il protagonista,Elliot.

3# Ho finito la prima stagione di Finding Carter


TITOLO:Finding Carter

STAGIONI:2

EPISODI:27

GENERE; Teen drama

CONSIDERAZIONI:Amo questa serie tv e amo Kathryn Prescott (la protagonista)...la trovo bravissima nel recitare,veramente molto naturale.Ostentando sicurezza riesce a convincere il pubblico di essere una persona molto forte*Ho deciso che voglio tagliarmi i capelli come lei* Comunque parlando della serie:la trovo molto originale,insomma non è il solito teen drama. Continuerò sicuramente a guardarla...perchè sono curiosissima!Ci sono ancora molte cose della trama che devo capire!
IL MIO PERSONAGGIO PREFERITO E': Crash.Non solo perchè è un figo colossale,ma anche perchè penso che sia uno dei personaggi che è cresciuto di più durante tutto il corso della serie.

Che serie tv avete guardato nel mese di Settembre?Fatemelo sapere<3

                                                                                                                                  MissDafne





lunedì 5 ottobre 2015

WRAP UP #Settembre2015

Buongiorno cari amici lettori,
oggi parliamo di libri!Finalmente!Ultimamente,mi sono resa conto di aver parlato molto di serie tv e film e di aver un po' accantonato i libri...Ciò è dovuto al fatto che,per mancanza di tempo,ho poco tempo da dedicare alle mie passioni e quando ce l'ho,a causa della stanchezza mi riesce più facile guardare un film o una serie tv,invece che leggere.Nel mese di Settembre ho letto solo quattro libri,ma sono soddisfatta perchè tutti i libri mi sono piaciuti.

1#
TITOLO:L'ultimo sacrificio

SERIE:L'accademia dei vampiri

AUTORE:Richelle Mead

PREZZO DI COPERTINA:16.90 euro

CASA EDITRICE:Rizzoli

TRAMA:La nostra Rose è dietro le sbarre, è stata rinchiusa dai Moroi dopo essere stata sorpresa sul luogo dell'omicidio della regina Tatiana. Verdetto: pena capitale. Rose e i suoi amici non si danno per vinti ed escogitano un piano di fuga per prendere tempo e provare la sua innocenza. Ad accompagnare Rose in questa folle corsa contro il tempo ancora una volta Dimitri. Amore. Morte. Gelosia. Amicizia. Tutto è messo a dura prova, fino all'ultimo, finale sacrificio.
CONSIDERAZIONI: Dire che l'ho adorato è dire poco! La Mead si è veramente superata con questo libro...è riuscita a dare spazio a tutti i personaggi,e a meglio caratterizzarli.Ora come ora non posso credere di aver finito questa serie,ma non ci sarebbe potuta essere una conclusione migliore di questa.
VOTO:9

2#
TITOLO:Resta sempre qui

SERIE:Resta anche domani

AUTORE:Gayle Forman

PREZZO DI COPERTINA:15 euro

CASA EDITRICE:Mondadori

TRAMA:Sono passati tre anni dall'incidente che ha cambiato per sempre la vita di Mia e Adam e che li ha separati. Solo la musica ha ricucito lo strappo che si è aperto nelle loro esistenze. Mia è un astro nascente della musica classica. Adam è una rockstar, inseguita e acclamata dai fan di tutto il mondo. I loro occhi tornano a incrociarsi per caso una sera a New York, durante un concerto di Mia alla Carnegie Hall. Mia, l'unico volto che Adam abbia mai cercato in quelli delle sue fan, e nei suoi ricordi. La musica fa vibrare il passato, risveglia emozioni perdute, colma i vuoti nel cuore di Adam. Quando le loro dita tornano a sfiorarsi, tutte le inquietudini si placano: l'alba svelerà a entrambi che la promessa che Adam ha fatto a Mia - il suo segreto, la sua vergogna - in realtà è la loro unica salvezza.
CONSIDERAZIONI:Recensione
VOTO:7

3#
TITOLO:Half Bad

SERIE:Half Bad

AUTORE:Sally Green

PREZZO DI COPERTINA:15 euro

CASA EDITRICE:Rizzoli

TRAMA:La magia esiste, ed è spaccata da una guerra millenaria. Appartenere a un fronte definisce il ruolo di ciascuno nel mondo, garantisce compagni e alleanze; ma soprattutto decide chi sono i nemici, che vanno giustiziati senza rimorso. Nathan vive in una zona grigia: figlio di una maga Bianca e dell'Oscuro più terribile mai esistito, cresce nella famiglia materna, evitato da tutti, vessato dalla sorellastra, perseguitato dal Concilio che non si fida di lui e anno dopo anno ne limita la libertà, fino a rinchiuderlo in una gabbia. La stessa guerra che divide il mondo della magia si combatte nel cuore di Nathan, in perenne bilico tra le due facce della sua anima, che davanti alla dolcezza di Annalise vorrebbe essere tutta Bianca, e invece per reagire alle angherie si fa pericolosamente Nera. Ma è difficile restare aggrappato alla tua metà Bianca quando non ti puoi fidare della tua famiglia, della ragazza di cui ti sei innamorato, e forse nemmeno di te stesso.
CONSIDERAZIONI:Durante questo mese ho riletto Half Bad,e una volta finito,mi sono resa conto di averlo apprezzato di più di quanto lo avevo apprezzato leggendolo la prima volta,ma d'altronde succede sempre così quando si rileggono dei libri.Se la prima volta avevo considerato Nathan un personaggio un po' inverosimile,questa volta mi sono resa conto di quanto fossero reali le motivazioni che lo spingevano a compiere certe scelte.
VOTO:

4#
TITOLO:Half Wild

SERIE:Half Bad

AUTORE:Sally Green

PREZZO DI COPERTINA: 15 euro

CASA EDITRICE:Rizzoli

TRAMA: Il mondo sta cambiando. I capi degli Incanti Bianchi mirano a sterminare i Neri. Per contrastarli nasce un'Alleanza in cui Neri, Bianchi e Mezzo Sangue combattono fianco a fianco. Nathan viene invitato a farne parte, ma prima deve ritrovare Annalise che è prigioniera, perché liberarla gli sta più a cuore di tutto il resto. Annalise, il grande amore di Nathan, appartiene a una famiglia di Bianchi che lo odia. Nathan è convinto di potersi fidare di lei, ma ha ragione di farlo, oppure dovrebbe ascoltare i dubbi dell'amico Gabriel? Conteso tra Annalise e Gabriel, Nathan lo è anche tra la sua natura bianca e quella nera, tra il desiderio di vedere Marcus, suo padre, e il timore. L'Alleanza sarà il pretesto per ritrovare il suo temibile genitore. Scoprire quell'uomo che nella sua vita è sempre stato assente sarà la grande sfida personale di Nathan.
CONSIDERAZIONI:Questo libro mi è piaciuto,anche se devo ammettere di aver apprezzato un pelino di più il primo.E' più veloce rispetto ad Half Bad,c'è sicuramente più azione...però,persino troppa per i miei gusti.Le scene fra Gabriel e Nathan sono dolcissime (per favore,se avete letto Half Wild,sclerate con me nei commenti).
VOTO:7 e mezzo/8

Queste sono state le mie magre letture del mese di Settembre.Fatemi sapere quali sono stati i libri che,invece,avete letto voi.

                                                                                                                                     MissDafne

venerdì 2 ottobre 2015

PREFERITI DEL MESE #Settembre2015

Salve amici ed amiche,
ho deciso di iniziare questa nuova rubrica,nella quale ricapitolerò tutto il mese passato.Non temete,continuerò comunque a scrivere i post mensili dedicati ai libri,ai film e alle serie tv.

                                                #LIBRO DEL MESE 

                                          
Durante il mese di Settembre ho finito la saga dell'Accademia dei vampiri,ed è inutile dire che ho adorato alla follia l'ultimo libro della serie."L'ultimo sacrificio" è sicuramente il libro più bello che ho letto nel mese passato.

                                                  #FILM DEL MESE


Uh i film sull'amore adolescenziali quanto mi piacciono!Ho trovato "Flipped" veramente molto dolce e intenso,e per questo,si è meritato il titolo di film del mese.

#SERIE TV DEL MESE

Definirei "Finding Carter" una di quelle serie che non ti conquistano fin da subito,ma che andando avanti non puoi smettere di guardare.Drammatica,divertente,riflessiva...è tutto ciò che una serie che si rispetti dovrebbe essere.

#CANZONE DEL MESE

Questo mese ho scoperto una canzone che non conoscevo scritta dal mio contante preferito:Ed Sheeran.La canzone in questione è "Friends".Da quel momento non riesco a smettere di ascoltarla...Prima o poi mi stuferò, di questa canzone,ne sono certa, ma ora come ora nessuno sarà in grado di impedirmi di ascoltarla fino allo stremo ahahah

#CRUSH DEL MESE

Dire che mi piace Jack O' Connel è dire poco...in pratica sono arrivata ad amarlo ahahaha!Avrò visto Umbroken (film in cui lui è protagonista) almeno cinque volte.Dovrò venerare per sempre la serie tv di Skins per avermelo fatto conoscere.

#SHIP DEL MESE

Come si fa a non shippare Crash e Carter della serie tv "Finding Carter"...sono dolcissimi!Di solito i bei ragazzi li shippo con me,ma Carter mi è simpatica ahahahah

#FISSA DEL MESE
La fissa costante di questo mese è stato il Romics,al quale andrò domenica.Sono stata praticamente tutto il mese a pensare a cosa mettermi,come organizzarmi per andare,cosa comprare e altre svariate cose.In un periodo,in particolare,non facevo altro che parlare del Romics con le altre persone.

#NOVITA' BELLA DEL MESE
Ho ricominciato ad andare in palestra,cosa che amo letteralmente e mi sono iscritta ad un corso di teatro.Mi fa sentire benissimo portare avanti queste attività,perchè credo siano bei modi per non pensare alla scuola e per svagarmi un po'.

Fatemi sapere qualcosa che,nel mese di Settembre ha significato molto per voi.
                                                                                                              MissDafne