domenica 7 settembre 2014

DALLA CARTA ALLO SCHERMO 2# (Colpa delle Stelle)

Ehilà!
Benvenuti in una nuova puntata Della rubrica “Dalla carta allo schermo”.

TITOLO: Colpa delle Stelle

REGISTA:Josh Boone

SCRITTO DA:John Green

USCITA ITALIANA: 4 Settembre 2014

TRAMA: La giovane Hazel Grace Lancaster è sopravvissuta ad un cancro alla tiroide grazie all'assunzione di un farmaco sperimentale. Viene costretta dai genitori a frequentare un gruppo di supporto per sopravvissuti al cancro, dove incontra Augustus "Gus" Waters, un ex giocatore di basket a cui è stata amputata una gamba. Gus e Hazel si innamorano e, grazie a lui, lei ritrova la voglia di vivere e di sorridere. Ma quando la loro relazione diventa sempre più profonda, Hazel cerca di allontanare Gus, per proteggerlo quando il male si ripresenterà. Il male ritorna e Hazel viene ricoverata in ospedale con una grave polmonite; in quel momento Gus le dice di tenere a lei più di quanto si possa preoccupare del dolore che lei potrebbe causargli. Dimessa dall'ospedale, Hazel e Gus si recano ad Amsterdam per incontrare Petre Van Houten, l'autore del loro romanzo preferito. Ma il destino, scritto nelle stelle, ha in serbo per i due innamorati altre dure prove.

                                                 MIE CONSIDERAZIONI 
Prima di iniziare a recensirvi il film,devo dirvi che ho amato il libro alla follia,ancora oggi,dopo circa un anno che l’ho letto,rientra tra i miei libri preferiti *-*
Ma bando alla ciance ed iniziamo. Il film,diretto da Josh Boone,mi ha lasciato completamente a bocca aperta.Devo ammettere,di non aver mai visto un film così inerente al libro da cui è stato tratto.La maggior parte delle volte,ai registi piace un po’ “strafare”,uscire da quella che è la trama del libro,e trasformare il film in tutt’altra cosa,un esempio sono i film di Harry Potter.Sono fatti bene,okay,però in alcuni il regista non sembra aver seguito veramente la storia.Ma torniamo sul nostro argomento principale. Fin dall’inizio,Colpa delle stelle,si è dimostrato un film pieno di sorprese.Prima fra tutte gli attori: Shailene Woodley (Hazel Grace Lancaster) non avevo dubbi che recitasse benissimo,dopo averla vista in circa quattro film,un’idea me la sono fatta,ma Ansel Elgort alias Augustus Waters mi ha colpita.Dopo averlo visto in Divergent,in cui interpretava Caleb,il fratello della protagonista ricordo di aver pensato:”Mh,è carino, chissà se saprà recitare parti più impegnative” Ebbene sì,dopo aver visto Colpa delle Stelle posso confermarlo: Sa recitare,eccome che sa recitare! Avete presente quando leggete un bellissimo libro e poi venite a sapere che faranno un film,ma nel profondo sapete che qualunque attore non potrà mai eguagliare l’idea che vi eravate fatti sul vostro personaggio preferito?Per me Ansel Elgort è Augustus Waters ormai,il perfetto Augustus Waters.L’unica pecca che ho trovato,se proprio vogliamo trovare un difetto al film è il doppiaggio italiano.E’ una cosa abbastanza soggettiva,possono piacere le voci scelte,come possono non piacere,personalmente le avrei preferite diverse:per Augusts una voce un tantino più profonda,mentre la voce di Hazel risulta un po’ falsa,cioè si vede che la ragazza che parla,Shailene Woodley,in realtà non ha quella voce.Non so,non si addice alla sua persona.Ma lasciamo stare,e proseguimo con i pregi .Il film intervalla momenti divertenti,a momenti tendenzialmente drammatici,ed è questo secondo me il suo maggior punto a favore.E’ adatto a grandi e piccini,perché affronta una tematica molto importante e impegnativa,ma sono due adolescenti a raccontare la storia e per questo,usano un linguaggio da adolescenti.Alla fine ho pianto come una demente,non vi dirò ASSOLUTISSIMAMENTE perché,(odio gli spoiler),ma se un film riesce a farmi piangere (cosa non semplice) vuol dire che è un film che vale veramente tanto.E con questo,non posso far altro che consigliarvelo.Fiondatevi nel cinema più vicino e,se non l’avete già fatto vedetelo,con le vostre amiche,vostra madre,il vostro fidanzato,BASTA CHE LO VEDETE.E’ un ordine. XD


Beh,se ancora non sono riuscita a convincervi sicuramente ci riuscirà questo pezzo tratto da un’intervista di Ansel Elgort: I#Qual è il messaggio più importante del film? A#Che non bisogna cambiare il mondo,quello che importa è come ti comporti con le persone che ti vogliono bene,il segno che lasci alle persone che ti sono vicine. 

L'avete visto?Vi è piaciuto?Beh,fatemelo sapere.
                                                                                                                               MissDafne


9 commenti:

  1. Sto aspettando il libro dalla libreria!! Non vedo l'ora di leggerlo. Vorrei anche tantissimo guardare il film (mi hai incuriosito con la tua recensione).
    Tutti dicono che è bellissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggi prima il libro assolutamente!
      Sono entrambi stupendi,ma il libro non si batte.
      <3

      Elimina
  2. molto bello il tuo blog, semplice e carino =)
    sono passata di qua dal Garden Party del Giardino Segreto!

    RispondiElimina
  3. Sono anche io innamorata di quel libro!!! Pianto? Si anche se di nascosto! L'unico modo che sono riuscita a trovare per sfogare la mia passione per questo libro l'ho fatto attraverso questo http://tottobydesign.blogspot.com/2014/08/tutta-colpa-delle-stelle-okay-okay.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ho pianto,eccome se ho pianto!!

      Elimina
  4. Ho amato il libro e ho amato ugualmente il film *.* posso solo dire che mi sono rimasti nel cuore in.modo assurdo.... io ho pianto come una bimba...
    Ho stimato e apprezzato il regista perché é rimasto fedele al libro! Per non parlare degli attori, sono stati meravigliosi e bravissimi :)

    RispondiElimina

Lascia un segno della tua visita <3